BLOG - Crescere in tempi di crisi

Crescere in tempi di crisi è possibile.


Lo dimostrano le esperienze di  due imprenditori di grande successo Diego Bravar, Presidente di TBS Group di Trieste e Alessandro Pedone, azionista di maggioranza di G.S.A. di Tavagnacco, che mercoledì 15 maggio a Villa Manin di Passiariano hanno preso parte all´incontro e alla successiva tavola rotonda organizzata dalla Community regionale dei Manager e degli Imprenditori del Friuli Venezia Giulia sul tema “Atteggiamento, Competenze e Risorse per crescere, tutti, in tempi di crisi”.

Moderatore, Daniele Damele manager, scrittore e giornalista portando la propria testimonianza diretta.

 

Ma qual è la ‘ricetta’ segreta?


Nessuna ricetta alla base del successo e della crescita anche in tempi di crisi, ma un dosato e sapiente mix di ingredienti, composto da:

  • formazione continua
  • ascolto dei clienti
  • innovazione
  • lavoro di gruppo 
  • condivisione dei valori dell’azienda

 

Le parole d’ordine per creare nuovi posti di lavoro per Diego Bravar, Presidente e AD di un´azienda che anche in tempi di crisi continua ad assumere sono “innovazione, conoscenza e acquisizioni”.

 

‘L´innovazione continua dei servizi – ha spiegato Diego Bravar - è stata fondamentale per il successo: oggi gestiamo circa 900mila apparecchiature mediche nel mondo, 150.000 sistemi ICT, 40.000 sistemi di teleassistenza e di telemedicina, produciamo oltre 150 soluzioni informatiche integrate per gli ospedali e la Pubblica Amministrazione e contiamo oltre 2mila dipendenti.’

Ma non solo…

‘Altra condizione per la crescita continua è la formazione. Affrontiamo una sfida continua: nella ricerca dell´innovazione di nuovi servizi e prodotti…’ (cit. Bravar)

 

“Non credo ci sia alcun segreto – ha esordito Alessandro Pedone, AD di un´azienda che, anche nel primo trimestre del 2013, dopo un 2012 a + 22%, conferma una crescita del 13%... il concetto di team è alla base del nostro successo, non a caso il nostro percorso si identifica con quello della APU GSA, la prima squadra di basket di Udine. Nel basket, come nella vita d´impresa…individualità e talento non sono nulla se non si gioca di squadra”.

 

Egli afferma che, in azienda, sono un’ottima squadra (12 quadri, 70 direttivi e oltre 2000 operai) che sa muoversi come un corpo unico, ricca di professionalità eterogenee dove ogni collaboratore ha un´importanza strategica fondata su lunghi periodi di formazione e affiancamento, che fanno sì che l’ossatura dell´azienda sia molto forte e sempre stimolata alla creazione di nuovi filoni di business.

 

Quindi… nessuna ricetta segreta ma tanto impegno, ascolto e lavoro di gruppo!! :)

 

Hai partecipato alla serata? Lasciaci un commento :)

Non hai partecipato? Hai delle domande? Curiosità? Sarà per noi un piacere risponderti.