BLOG - Engagment: come creare il tuo vantaggio competitivo?

Valentina Gioia - Coaching & motivazione

“È necessario catturare il cuore di un uomo straordinario per poter spingere il suo cervello a fare del suo meglio” Andrew Carnegie

 

Vuoi sapere qualcosa di più su come creare il tuo vantaggio competitivo?

 

La risposta a questa domanda ha solo una parola: Engagement!

Ho trovato molto interessante leggere i risultati della ricerca condotta dalla rinomata società di consulenza Dale Carnegie Training, in collaborazione con MSW Research, che ha studiato gli elementi funzionali ed emotivi alla base dell’engagement. Lo studio è stato condotto in 31 paesi e ha coinvolto un campione rappresentativo di 4.550 dipendenti in tutto il mondo.

Cosa è emerso?

Si è dimostrato che ci sono tre fattori chiave, indipendenti dalle differenze culturali, che impattano sul livello di engagement:

  1.  Il rapporto con il proprio “capo diretto”
  2.  La fiducia nel Top Management
  3.  L’orgoglio di lavorare per la propria azienda

E…. com’è il livello di engagement nelle aziende?

Circa 1/3 delle persone in Azienda risulta “engaged” a livello internazionale – ciò significa che solo una piccola percentuale degli intervistati si sente pienamente coinvolta e svolge con vera passione il proprio lavoro. I 2/3 della popolazione aziendale può invece essere considerato parzialmente “engaged” o addirittura “disengaged.

In Italia, quindi solo 3 persone su 10 sono pienamente soddisfatte del loro lavoro e della propria Azienda. Questo ha un impatto enorme sulla produttività e sui risultati economici dell’impresa, pertanto il vero valore competitivo di ogni azienda è il Collaboratore!

 

Nessun commento
Lascia un commento
Nome
E-Mail (non verrà pubblicato)
Sito web
Informativa ai sensi D.LGS 30 giugno 2003 n. 196
Leggi l'informativa

Acconsento al trattamento dei dati personali

Inserire il cod. antispam: