BLOG - Il perchè del Logo FormTeam!

Riccardo Romanzin - Coaching & Azienda

Perché fin dal primo momento in cui abbiamo deciso di fondare la nostra società eravamo, e lo siamo tuttora, convinti che il mettere la “Persona al centro” fosse il primo passo per avere dei collaboratori motivati ed entusiasti con cui le Aziende potessero garantirsi risultati ad alto rendimento.

Ma cosa significa mettere la “Persona al centro”?

Te lo voglio spiegare “prendendo in prestito” alcuni pensieri di Manager, Imprenditori e Professionisti italiani.

Indispensabile è partire parlando di Cultura Organizzativa:

“…Le aziende registrano rilevanti criticità quando manca una dimensione organizzativa e in casi di leadership molto paternalistica, tecnocratica e poco manageriale, in cui la decisionalità è poco partecipata. Le organizzazioni possono favorire il coinvolgimento dei dipendenti comunicando e condividendo il più possibile un impianto valoriale. Tra gli accorgimenti da adottare, è necessario arginare comportamenti poco civili e alimentare il pensiero positivo; inoltre, vanno favoriti la flessibilità e l’apprendimento continuo. Quando i lavoratori sono felici infatti, risultano maggiormente coinvolti e dimostrano più vitalità e inclinazione all’apprendimento.”
Rosanna Gallo, Amministratore unico di Eu- Tròpia

Ogni impresa ha una sua Cultura che la distingue da chiunque altro, che la rende unica ed originale. Le aziende hanno necessità di  evolversi e valorizzare la loro Leadership Culturale d’Impresa e questa evoluzione può essere considerata oggi come l’azione primaria da intraprendere per farsi riconoscere sul Mercato. Il pensiero positivo favorisce la ricerca, l’innovazione, l’apprendimento e lo sviluppo personale necessario andando ad ispirare positivamente il Capitale Umano, che è uno dei tre Capitali che contribuiscono a misurare il Capitale Intangibile, fattore determinante per il successo delle imprese di oggi.

Continuiamo parlando di Benessere organizzativo:

“……..Sul benessere organizzativo influiscono, oltre che la sicurezza, il welfare aziendale e il worklife balance, anche gli stili di leadership, la qualità dei rapporti interpersonali, il senso di appartenenza e coesione”
Edoardo Venturini, Direttore relazioni esterne e comunicazione di Sodexo

Come dice il prof. Dipak R. Pant, oggi le persone sono alla ricerca del Ben-essere, prima che il Ben-avere. Lavorare per costruire  il Benessere nelle organizzazioni significa favorire una serie di situazioni innumerevoli tutte molto positive:  porta le persone a dare il meglio di sé,  a vivere il contesto lavorativo, come una situazione ideale in cui esprimersi, quasi un’oasi protetta dalle negatività che li circondano quotidianamente. Una Leadership che favorisca queste dinamiche è sicuramente fonte di efficienza, creatività e risultati performanti.

E finiamo parlando di Benessere personale, non perché sia il meno importante, anzi:

“….Tra gli strumenti a disposizione delle aziende per migliorare il benessere dei loro dipendenti, un concreto supporto è la definizione di progetti di corporate wellness. Tra i benefici per le persone qualità della vita e capacità di gestione del tempo migliori, nonché aumento dell’entusiasmo e della motivazione. Anche l’azienda giova di risvolti positivi: aumenta la produttività, si riduce l’assenteismo, migliorano il clima e l’immagine aziendali. Un progetto di corporate wellness può concretizzarsi nella progettazione di un’area dedicata – palestra aziendale, wellness room stretching corner– o può tradursi ad esempio in uno screening medico o un programma di  education & wellness.”
Paola Salazar, Avvocato esperto di Diritto del Lavoro

Oggigiorno, visitando molte aziende trovo sempre più realtà in cui trovo l’angolo del benessere, del fitness e della riflessione.
La loro presenza si sta facendo sempre più frequente e devo dirvi che il livello di energia che trovo in quelle aziende è sempre altissimo. Mi viene quasi voglia di non muovermi da lì e vivere assieme a  loro questa esperienza di positività.
Questi imprenditori sono degli illusi od invece imprenditori illuminati?
Io opterei per la seconda: sono imprenditori che hanno compreso che, per avere dei collaboratori energici e motivati, il modo migliore è creare intorno a loro un ambiente altrettanto energico e motivante. E sai qual è il risultato che ottengono? Quello a cui aspirano tutti gli imprenditori: maggior pro attività nei propri collaboratori.

Quindi metti al centro i tuoi Collaboratori... ed i risultati non tarderanno ad arrivare!

Buon lavoro e buona crescita!

Nessun commento
Lascia un commento
Nome
E-Mail (non verrà pubblicato)
Sito web
Informativa ai sensi D.LGS 30 giugno 2003 n. 196
Leggi l'informativa

Acconsento al trattamento dei dati personali

Inserire il cod. antispam: